Il viaggio

Non ho paura. Ascolto libera il tuo richiamo che accarezza dolce i mie pensieri. Stordita dal fragore  del tuono, l'invisibile con il suo sussurro mi sovrasta. Così impetuoso ma leggero, tanto da risvegliare il cammino della mia umana specie. Riepilogo di una scena già vissuta in una opposta vita. Non ho paura, cammino mi volto, osservo il tuo fiato potente che aggroviglia i miei  capelli..... Libera mi abbandono .  Nutrita  da ciò che governa il mio tempo,scivolo,aspetto con i mie occhi ascolto,respiro senza fiato e con la mia pelle sudo... Rielaboro il richiamo antico e attonita mi abbandono,  ora scelgo....  Non ho paura.

Back to Top