Pietà

Ecco il giuramento:

che non piangerai per me, e che vi prenderete cura l’uno dell’altro.

D’ora in poi la mia anima si fonde con tutto ciò che ho conosciuto su questa terra: io sono la valle, la città, le persone che camminano per le strade, i suoi mendicanti, i suoi soldati, i suoi sacerdoti, i suoi commerciati, i suoi nobili.

Io sono il suolo che calpesti, e il pozzo che disseta tutti quanti.

Non piangete per me perché non c’è alcun motivo che siate tristi.

D’ora in poi io sono Akbar, e la città è bellissima.

(Monte Cinque)

Back to Top